(ESPANDENDO IL CAOS TERRORISTICO) L’ESPLOSIONE A STOCCOLMA È “STATA UNA DELLE PIÙ POTENTI”NELLA CAPITALE

Ricevuto su mail, da parte di affini Misantropi dalla Svezia.

https://www.gp.se/nyheter/sverige/v%C3%A4djar-om-tips-efter-explosion-p%C3%A5-%C3%B6stermalm-1.22497692

L’esplosione è avvenuta all’ 01:00 in Gyllenstiernsgatan nella zona di Östermalm nella capitale svedese, ma è stata sentita a diversi chilometri di distanza. Ha danneggiato l’edificio e le macchine parcheggiate, con vetri rotti e altri detriti che hanno ricoperto l’area.

Erik Widstrand, capo del dipartimento della polizia della città di Stoccolma, ha dichiarato alle 13:00, in una conferenza stampa, che l’incidente viene considerato come la cosiddetta “devastazione che mette in pericolo le persone”, ma non si sospetta sia un atto terroristico.

“È stata una delle esplosioni più potenti che abbiamo avuto in questa regione”.

Il reporter di The Local, Tim Marringa, è giunto sulla scena poco prima di mezzogiorno.

“La strada è recintata con del nastro adesivo per mantenere i curiosi e i residenti a distanza. Il danno è chiaramente visibile da dietro il nastro e le auto di fronte all’edificio sono state gravemente danneggiate”.

Lunedì un portavoce della polizia ha riferito all’agenzia di stampa TT di ritenere che “l’esplosione sia avvenuta all’interno o nell’edificio, ma esattamente dove, non è ancora chiaro”.

Lunedì mattina Anders Wiklund, fotografo del TT, era sul posto e ha descritto la deflagrazione come “un’esplosione estremamente potente, che è stata sentita in tutta Stoccolma”.

Ambulanze e vigili del fuoco erano sul posto, ma non c’erano notizie di feriti. I residenti sono stati evacuati dall’edificio, e sono stati in grado di trascorrere la notte e ottenere supporto, in una scuola locale.

Una residente ha riferito di aver sentito un enorme boato:

“C’erano già le pompe antincendio, poi è arrivata la di polizia e le ambulanze. Abbiamo visto un grosso pezzo di metallo, che potrebbe essere stato una porta o parte di un’auto, schiantato sulla strada. Con le luci artificiali, i vetri rotti luccicavano e c’era un sacco di metallo vicino alle macchine, quindi abbiamo pensato che doveva essere stata un’autobomba che è esplosa “.

Era particolarmente preoccupata per l’incidente a causa della scuola situata nello stesso edificio, aggiungendo che: “se fosse successo poche ore dopo, avrebbe potuto essere un massacro“.

La scuola ha informato i genitori che sarebbe stata aperta normalmente lunedì, ma che l’ingresso principale sarebbe stato chiuso a causa del cordone della polizia.

Gli artificieri saranno sul luogo del delitto, lunedì. La polizia ha avviato un’indagine sulla cosiddetta “devastazione che mette in pericolo le persone”, ma alle 7 del mattino non era ancora chiaro cosa abbia causato l’esplosione.

Appena due ore dopo l’esplosione di Östermalm, intorno alle 3 del mattino, la polizia è stata chiamata per una forte esplosione nella città universitaria di Uppsala, a circa un’ora a nord di Stoccolma, che ha danneggiato un edificio e dei veicoli parcheggiati nelle vicinanze.

Non ci sono indicazioni immediate che le due esplosioni siano collegate.

(ESPANDENDO IL CAOS TERRORISTICO) TRE PERSONE FERITE NELL’ESPLOSIONE DI UN’AUTOBOMBA A MARSAXLOKK (MALTA)

https://timesofmalta.com/articles/view/update-3-three-people-injured-in-car-bomb-explosion.521512

Tre persone sono rimaste ferite nell’esplosione di un’autobomba a Marsaxlokk questo pomeriggio.

Una di queste, Darren Degabriele, 35 anni, di Ghaxaq, ha subito gravi ustioni (90% del corpo), ed è in condizioni critiche.

Anche una donna di 28 anni di Birkirkara, la signora Degabriele, è stata ferita leggermente.

Anche un uomo di 39 anni di Gharghur, che stava guidando nella direzione opposta, è stato ricoverato in ospedale perché ferito dall’esplosione.

L’esplosione è avvenuta alle 15.50 di sera in Via Zejtun.

Fonti di polizia hanno riferito che tutto questo è stato causato da un ordigno esplosivo improvvisato, una bomba fatta in casa.

Il testimone oculare Carmelo Micallef, un venditore ambulante di 68 anni del mercato di Monti, ha riferito che al momento dell’incidente stava per lasciare Marsaxlokk, è che mentre guidava, ha visto improvvisamente esplodere una Mitsubishi Pajero, mentre l’auto dietro di essa, una Renault Megane, ha sterzato per evitare l’esplosione, colpendo il suo furgone, un palo dell’elettricità e la Mitsubishi Pajero stessa.

La polizia ha riferito che anche la Renault ha preso fuoco.

Il signor Micallef ha riportato di essere stato preso dal panico, ma alla fine le porte della Mitsubishi Pajero si sono aperte e due persone, una di essa con gravi ustioni, ne sono uscite.

I membri del dipartimento della protezione civile hanno contribuito a domare l’incendio.

È in corso un’indagine.

(ESPANDENDO IL CAOS TERRORISTICO) L’ESPLOSIONE DEL RISTORANTE “LA RIVIERA”, A GLASGOW, LASCIA SVARIATE PERSONE FERITE

Glasgow restaurant ‘explosion’ leaves people injured

Alcune persone sono rimaste terrorizzate, e ferite, dopo che è avvenuta un esplosione a Glasgow. Immagini e filmati della scena mostrano un grande mucchio di detriti che si pensa siano causati da un edificio parzialmente crollato.

Un testimone oculare ha riferito ai media locali di aver sentito una donna urlare in preda al panico, dopo il crollo di un muro. Polizia e vigili del fuoco si sono riversati su Benalder Street, Partick, e la strada è chiusa.

Si pensa che l’edificio interessato sia il ristorante italiano La Riviera.

(ANDARE AI RESTI/ILLEGALISMO) AGGUATO A LOCRI, UCCISO L’AVVOCATO FRANCESCO FILIPPONE: CITTÀ SOTTO SHOCK

Agguato a Locri, ucciso l’avvocato Francesco Filippone: città sotto shock

Riceviamo e pubblichiamo questo testo, da parte di alcuni individui che si definiscono “illegalisti misantropi”, direttamente abbarbicati sull’Aspromonte (provincia di Reggio Calabria), latitanti per la “giustizia”, a seguito di quella che viene definita “faida” (dove non si usa nessuno appiglio legale). Questo testo promuove e “invita” a scatenare in misura maggiore il Caos Terroristico!

Koma/Terrorismo Egoarca- Kospirazione Misantropia Terrorista (KMT)

Locri è sotto shock. L’agguato mortale subito dall’avvocato penalista, Francesco Filippone, di 35 anni, ha scosso la comunità del centro nel reggino. Immediati i soccorsi ed il trasporto in ospedale, ma le condizioni del legale erano disperate e Filippone è morto poco dopo.

Ad indagare sul delitto, gli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Siderno che avrebbero già individuato il presunto autore. Si tratta di Antonio Sgro’, 68 anni, zio della vittima. Recuperata anche la pistola usata per il delitto.

L’uomo si e’ consegnato ai carabinieri. Alla vista dei militari, Sgro’ li ha avvicinati chiedendo di parlare con loro. Intuendo quello che poteva essere successo, i carabinieri lo hanno accompagnato nella caserma del Gruppo di Locri e sono andati a perquisire la sua abitazione, dove hanno trovato la pistola usata per il delitto e detenuta legalmente. All’origine del gesto vi sarebbero stati dissidi che andavano avanti da tempo legati a questioni di vicinato. Zio e nipote, infatti, vivevano sullo stesso pianerottolo – nel palazzo davanti al quale e’ stato commesso l’omicidio – ed avevano un ingresso esterno in comune da cui si accede poi a tre appartamenti. Oggi, al culmine dell’ennesima lite, Sgro’ ha preso la pistola ed ha sparato almeno sei-sette colpi calibro 7.65 contro il nipote. Filippone era sposato.

Una tragedia che ha scosso una città intera. Una vicenda familiare, a quanto pare, che provoca dolore e sconforto”. A parlare è il sindaco di Locri Giovanni Calabrese, che ha commentato l’omicidio dell’avvocato Francesco Filippone.

(TECNICHE VARIE OMICIDIARIE) TRE METODI PER L’ASSASSINIO

In uno degli articoli della Jihad Open Source, il Capo/Cuoco di AQ propone tre seguenti metodi per l’assassinio: costruendo un pacco-bomba, un’autobomba magnetica e una trappola-bomba. Utilizzando il metodo del tubo-bomba spiegato nella Jihad open source “Operazioni di assassinio” di Inspire 14, l’attacco con pacchi-bomba comporta la preparazione di una bomba in un pacco, come una scatola o un libro, che esploderà quando viene aperta.

Pacco-bomba

A differenza di molte altre ricette di ordigni del Capo/Cuoco di AQ, questa in particolare richiede un interruttore a pulsante, presente su molte lampade elettriche, in modo che il circuito non si connetta quando viene tenuto premuto l’interruttore per la prima volta, ma si connetta al rilascio. Il consiglio è di posizionare l’ordigno in un libro e ritagliare le pagine per creare una cavità, utilizzando un blocco di legno per creare una piccola piattaforma per l’innesco/interruttore a pulsante, in modo che la bomba esploda quando il libro viene aperto. La composizione della bomba e i circuiti sono gli stessi descritti in molte altre ricette di bombe, quindi un lettore regolare di Inspire ne ha familiarità.

Il Capo/Cuoco di AQ insiste affinché i lettori testino il circuito con una lampada prima di collegare la bomba, assicurandosi che la luce si accenda solo quando il libro è aperto, non chiuso, questo per motivi di sicurezza del jihadista. Una volta che il pacco- bomba viene preparato, viene inviato al bersaglio alla sua casella postale, o posizionato dove è noto che il bersaglio potrà aprirlo; quest’ultimo aspetto, per ridurre il rischio che la bomba venga rilevata nei controlli in posta. In particolare, i pacchi vengono solitamente sottoposti a controllo per sostanze illecite o pericolose quando provengono dall’estero, non quando vengono inviati nello stesso paese.

A livello individuale, si può forse riconoscere un pacco-bomba, da diversi indicatori, tra cui: un mittente sconosciuto, nessun indirizzo di restituzione, il pacco appare eccessivamente assicurato. Un pacco avvolto in modo poco professionale recava la scritta “Fragile –maneggiare con cura” “o” Consegna urgente “; o il pacco sembra essere confezionato, per garantire l’anonimato del mittente con etichette fatte in casa o lettere taglia e incolla. Sebbene questo metodo sia progettato innanzitutto per essere utilizzato nelle operazioni di omicidio, ha l’effetto aggiuntivo di creare paura pubblica e diffidenza nei confronti di un servizio governativo.

Autobomba magnetica

Questa bomba si ispira, sopratutto alla familiare ricetta del tubo-bomba; la preferita dal Capo/Cuoco di AQ; ma con un meccanismo di innesco attivato dal movimento in avanti di un’auto. Questa viene fatta creando un detonatore in modo che il vento generato dal movimento in avanti dell’auto, possa forzare due pezzi di metallo insieme per completare il circuito elettrico. Questo “interruttore/vento “fungerà da detonatore. L’innesco è dello stesso tipo usato per l’aereo bomba delineato nel numero 13, realizzato dalla lampadina di un albero di Natale. Il Capo/Cuoco di AQ istruisce i lettori a inserire il detonatore in una bomba come la bomba dell’aereo costruita in Inspire 13. La bomba deve avere un grande magnete attaccato ad essa in modo che possa essere apposta sotto la macchina del bersaglio; quando l’auto avanza, il vento creato spingerà i due pezzi di metallo del detonatore insieme, chiudendo il circuito e facendo esplodere l’ordigno esplosivo.

Dato che questo dovrebbe essere usato nelle operazioni di assassinio, la chiave del successo è l’accesso all’auto del bersaglio e la garanzia che esso, sarà presente la prima volta che il veicolo viene usato. È ragionevole supporre che la maggior parte delle personalità di alto profilo che Inspire e Dabiq, hanno nella loro lista nera, potrebbe mettere in atto misure di sicurezza per limitare l’accesso non autorizzato ai loro veicoli. In alternativa, è possibile utilizzare questo metodo contro le auto dei civili, a caso, senza che abbiano, probabilmente queste misure di sicurezza.

Trappola-bomba

Come parte della serie sulla realizzazione di assassini, il Capo/Cuoco di AQ, include una ricetta, per una bomba che verrà fatta esplodere all’apertura di una porta. Mentre la bomba è la stessa del tubo-bomba, descritta nel numero 14 della Jihad Open Source- Articolo “Operazioni di Assassinio”, il meccanismo di innesco è modificato.

Il circuito di detonazione è creato con una batteria, un interruttore a levetta on / off, l’innesco è costituito con una lampada decorativa e una “trappola”. In questa ricetta, la trappola sono i due fili necessari per completare il circuito; uno è modellato in un anello, l’altro in un gancio in modo che quando il filo del gancio viene tirato, si bloccherà sul circuito e lo completerà. È progettato in modo tale che quando la porta viene aperta, il filo agganciato catturerà il filo dell’anello, completando il circuito e innescando l’esplosione. Il Capo/Cuoco di AQ ribadisce l’importanza di utilizzare prima una lampada di prova per garantire l’installazione del circuito elettrico, dato che questo farà si che la bomba esploda con successo.

Il successo di questa operazione si basa sull’accesso del bersaglio in casa o all’ufficio, presumendo che esso sarà il primo ad aprire la porta una volta piazzata la bomba. Uno dei principali svantaggi è l’incertezza che l’obiettivo desiderato sarà quello che aprirà per primo la porta. Se l’attacco fallisce, e non uccide il bersaglio, forse perché la detonazione non ha successo o qualcun altro apre prima la porta, farà si, che l’obiettivo aggiunga misure di sicurezza, rendendo un prossimo tentativo più difficoltoso.

Causando incidenti stradali

Di tanto in tanto il Capo/Cuoco di AQ, sposta il baricentro delle ricette per le bombe e suggerisce un percorso non convenzionale per creare terrore. Uno di questi percorsi è quello di provocare incidenti stradali, con olio lubrificante o la rottura di pneumatici. La ricetta di attacco dell’olio lubrificante è la più semplice, proposta nella Jihad Open Source: l’idea è che la superficie scivolosa farà andare fuori controllo o capovolgere un veicolo. Come al solito, il Capo/Cuoco di AQ ricorda ai lettori di evitare di eseguire questo piano in qualsiasi area con telecamere a circuito chiuso o testimoni.

Il secondo metodo per provocare incidenti stradali è assemblare una “rottura di pneumatici” con chiodi affilati per danneggiare le gomme di un’auto. Sebbene questo tipo di attacco non abbia lo stesso trauma e il panico che spesso ispirano gli attacchi terroristici con bombe o pistole, il Capo/Cuoco di AQ sottolinea che le compagnie assicurative saranno così stanche del terrore causato e del denaro sprecato da queste semplici operazioni che spingeranno il governo a fermare le operazioni speciali contro di essi.

Inoltre, i materiali necessari non dovrebbero destare sospetti quando acquistati e anche se scoperti in casa del Terrorista, non daranno adito a nulla di sospetto. Causare incidenti stradali in questo modo consente di essere parte della jihad senza ottenere il sangue in maniera diretta, o agire per qualcosa che viene connotato come un atto terroristico: ad esempio posizionare un ordigno esplosivo, o attuare un massacro di massa attraverso una sparatoria seriale.

(ANONIMATO/PRIVATEZZA) MOFO “MOTHER FUCKER” LINUX

Ricevuto su mail.

Scaricamento MOFO Linux versione 7.0:

Scaricamento diretto Scaricamento Bit Torrent

mofolinux-7.0.iso (Release Date: 02/15/2019):

sha256sum: 8ae1904d3428f9487f5295e626ab2a5f951d6f42ccedb679d098ff49124331dc

Documento di autenticazione.

MOFO Linux è progettato per un facile utilizzo su PC domestici, laptop e computer installati negli internet caffè di tutto il mondo. È basato su Ubuntu GNU / Linux, con applicazioni per ufficio, multimedia e Internet, che consentono la navigazione web nella rete.

In MOFO Linux è compreso il DNS crittografato, OpenVPN, Softether, Tor, Freenet e I2P e altri strumenti software che forniscono accesso anonimo e / o sicuro a Internet e all’elusione delle restrizioni alla censura statale. Il sistema è progettato per funzionare da una chiavetta USB o un “installazione frugale” su un disco rigido o SSD. Funziona bene anche in una macchina virtuale. La cronologia di navigazione e le tracce di utilizzo vengono distrutte allo spegnimento del Pc. Per la persistenza, si deve impostare MOFO Linux con una partizione casper-rw aggiuntiva che conterrà i file utente e le modifiche di sistema.

PAROLA D’ACCESSO DI SISTEMA:

MOFO Linux è configurato con un account utente predefinito (mofo), con la possibilità di eseguire comandi come root. Non ci sono parole d’accesso nella distro MOFO Linux predefinita. È possibile creare la propria parola d’accesso, se lo si desidera, ma non è necessario per l’uso specifico. I gestori VPN potrebbero richiedere la creazione di chiavi SSH per configurare server remoti. Se lo si desidera, è necessario eseguire il backup su chiavi esterne e documenti creati sul sistema per un uso successivo.

LANTERN e PSIPHON (Risorse attraverso i domini Proxies)

Lantern funziona bene in ambienti Internet limitati. Basta trovare “Lantern” nel menu dell’applicazione Internet. Avviare Lantern e si connetterà automaticamente ai server remoti e fornirà un accesso a Internet veloce e senza restrizioni tramite Firefox.

Psiphon è un sistema di elusione efficace contro sofisticati sistemi di censura statale. Accedere a Psiphon nel menu dell’applicazione Internet e fare clic per visualizzare il controller. Selezionare “inizio” o “fine”, se necessario, e il controller gestirà il processo di configurazione.

OPENVPN È BEN SUPPORTATO IN MOFO LINUX

Per utilizzare un servizio Open VPN con MOFO Linux, attenersi alla seguente procedura:

Se non si dispone di un abbonamento a un servizio VPN, utilizzare semplicemente i server gratuiti su http://vpngate.net. Se VPN Gate è bloccato nel proprio paese, provare i mirror elencati di seguito per ottenere nuovi file di configurazione OpenVPN. Se OpenVPN è bloccato, utilizzare altre applicazioni per sbloccare Internet.

Conservare una copia dei file ovpn, key, ca e crt su una chiavetta USB o una scheda SD. Dopo aver avviato MOFO Linux, utilizzare l’applicazione OpenVPN Controller per individuare e aprire il file ovpn desiderato. Per comodità, i file possono essere copiati nella cartella “openvpn” nella home directory. Se si utilizza VPNGate, tenere presente che le chiavi e i dati del certificato sono contenuti in un file ovpn.

Il NetworkManager può anche gestire connessioni OpenVPN. Fare clic con il tasto destro sull’icona di rete e seguire le istruzioni del menu per creare una nuova connessione al server. L’applicazione NetworkManager non funzionerà con i file VPNGate “single ovpn”, che contengono i dati del certificato e della chiave. Ancora una volta, è da utilizzare l’applicazione OpenVPN Controller per server gestiti da volontari VPNGate.

MIRRORS VPN GATE ALTERNATI

https://mofolinux.com/vpngate.html

https://bunkerbustervpn.com/vpngate.html

LE VPN SOFTETHER e WIREGUARD

Softether è in grado di trasferire rapidamente i dati a banda larga, utilizza una crittografia avanzata, ma è altamente seguito dalle autorità di censura. Il software client per Linux è ancora scarso, ma MOFO Linux include il client ufficiale più un’applicazione Softether Controller che automatizzerà parzialmente il processo di connessione.

WireGuard è la VPN più recente aggiunta a MOFO Linux, descritta dai suoi sviluppatori come snella, veloce e semplice. È anche crittograficamente efficace e solida. Sono integrati protocolli multipli di crittografia e WireGuard è rispettato dai professionisti del settore. Come con OpenVPN e SoftEther, è possibile configurare il proprio server o utilizzare un servizio commerciale che offre il protocollo.

I SISTEMI DI CIRCONVENZIONE STREISAND, OUTLINE, e ALGO

Streisand, ironicamente, prende il nome dall’effetto “Streisand”, in cui i tentativi di reprimere l’attenzione su una persona sensibile attirano effettivamente più attenzione. Il sistema di elusione ottiene la sua forza dal consentire facilmente agli utenti di configurare, gestire e smontare i propri server VPN in pochi minuti, con molti protocolli diversi disponibili.

Outline è un sistema creato dal giro di Jigsaw, che applica nuove tecnologie per rendere il mondo più sicuro. Gli utenti impostano i propri server in pochi minuti, configurati con VPN basate su tunnel shadowsocks.

Algo è “una VPN che funziona” come descritto dai suoi sviluppatori. Come con Streisand e Outlone, Algo gestisce la rapida creazione e gestione di server VPN. Algo si concentra strettamente sui protocolli IPSEC e WireGuard, affermando che questi due sono più efficaci contro le minacce attuali.

TOR, I2P, e FREENET: DARKNET / RETI DI ANONIMATO

Tor è la rete di anonimato più longeva e ben sviluppata, con una vasta infrastruttura che fornisce un forte anonimato agli utenti di Internet. I2P è una nuova rete per la privatezza e l’anonimato. Contiene molti contenuti e servizi per i suoi utenti, tutti resistenti alla sorveglianza e alla censura. Freenet è una rete anonima attiva e decentralizzata progettata in modo che sia impossibile censurarla, ed estremamente resistente alla sorveglianza. Queste reti contengono siti Web anonimi, aree-chat, forum, mercati e nodi di uscita su Internet aperto.

Per la navigazione web anonima, utilizzare l’applicazione “Tor Browser”, che si trova nel menu dell’applicazione Internet. Le applicazioni Tor Browser e OnionShare sono completamente configurate per l’instradamento tramite Tor. Se sei in Cina o in altri paesi che bloccano la crittografia, usa i bridge Tor per sconfiggere il blocco. Meek-Azure e Obfs4 sono i più efficaci. Tor, con Obfs4 o Scramblesuit, può anche essere eseguito separatamente utilizzando l’applicazione “Tor Controller”. Usa la stessa applicazione per spegnere Tor e riconfigurare Firefox per la normale navigazione.

Per I2P, utilizzare l’applicazione “I2P Controller”, che si trova nel menu dell’applicazione Internet. Utilizzare la stessa applicazione per chiudere I2P e riconfigurare Firefox per la normale navigazione.

In MOFO Linux, Freenet è configurato per essere installato in maniera nuova dal pacchetto java. Utilizzare l’applicazione “Freenet Installer” per configurarlo per la prima volta. Per interrompere o riavviare Freenet, usare i pulsanti nella pagina principale del browser.

IL FILE SYSTEM INTERPLANETARIO (FSI)

Il file system interplanetario è una tecnologia che fornisce una rete Internet decentrata forte basata sul contenuto dei file anziché sulla loro posizione; simile a BitTorrent, ma in maniera migliore. Le applicazioni e i dati su IPFS sono permanenti e distribuiti, senza alcun singolo punto di errore o vulnerabilità alla censura. File multimediali, database, siti Web, archivi su IPFS possono esistere con risonanza ed essere accessibili ad alta velocità. IPFS-Desktop è l’applicazione da utilizzare per la gestione dei file in IPFS o l’impostazione di un nodo IPFS locale. Poiché MOFO Linux non ha persistenza, è necessario eseguire il backup delle configurazioni dei file IPFS e delle credenziali su supporti esterni prima di spegnere la distro.

FILE SYSTEM CRITTOGRAFATO: VERACRYPT e ECRYPTFS

Veracrypt è il miglior software multi-piattaforma per la crittografia RAFFORZATA del file system; arriva da Truecrypt. Ha grandi funzionalità e prestazioni – in grado di crittografare unità e directory, nascondendole persino dal rilevamento. È compatibile con i sistemi Linux, Windows e Mac, quindi è possibile creare o accedere a file crittografati praticamente su qualsiasi computer.

Ecryptfs è un filesystem crittografato con supporto integrato nel kernel Linux. È veloce, forte ed efficiente abbastanza da proteggere i file degli utenti da accessi indesiderati. Da usare per crittografare cartelle o intere unità che conterranno dati sensibili. Ecryptfs è il mezzo principale per crittografare la directory home e altri volumi di archiviazione in Linux.

Si suggerisce agli utenti di eseguire MOFO Linux da un’unità flash USB, e di mantenere una partizione flash drive separata per i file crittografati. Un’altra opzione è quella di utilizzare un’unità separata e crittografare il suo intero contenuto, accedendo tramite Veracrypt. In questo modo, è possibile trasportare un grande volume di dati che è abbastanza difficile da rilevare e ancora più difficile da decifrare. In teoria, un volume crittografato ben organizzato dovrebbe essere sicuro per secoli. Le parole chiave devono essere complesse. Non consentire la compromissione di chiavi segrete. Usare Bleachbit per cancellare lo spazio libero sul supporto di archiviazione.

SISTEMI DI MESSAGGISTICA ISTANTANEA

Signal fornisce messaggistica privata end-to-end sicura, supportando allegati di testo, voce, video e file.

Riot è una piattaforma di messaggistica istantanea decentralizzata e crittografata, che consente alle persone di connettersi e collaborare in modo sicuro tramite voce, testo e video.

Telegram è un servizio di messaggistica privata basato su cloud che supporta comunicazioni one-to-one o di gruppo.

MULTIMEDIA con ENHANCED AUDIO

Kodi Media Center fornisce l’accesso a migliaia di flussi audio e video di alta qualità da tutto il mondo. Le applicazioni multimediali possono essere migliorate da PulseEffects per l’equalizzazione, la compressione e la limitazione dell’audio a livello di sistema per un extra in più negli ambienti di cinema/ ufficio.

Le stazioni radio di tutto il mondo sono disponibili per l’ascolto diretto e in diretta tramite centinaia di server radio definiti dal software (SDR). Firefox contiene un elenco di segnalibri dei principali server SDR in tutto il mondo. Sono come una “radio nel tuo navigatore internet” per sintonizzare notizie, musica, contenuti politici e religiosi su scala globale illimitata. Inoltre, VLC Media Player può trasmettere podcast, radio Internet e video da tutto il mondo.

SUPPORTO ALLE LINGUE INGLESE, ARABO, A CINESE

MOFO Linux viene impostato automaticamente in inglese all’avvio, con la possibilità di cambiare il sistema in cinese o arabo nell’applicazione “Impostazioni”. L’input da tastiera multilingue è sempre disponibile. Per cambiare la lingua del sistema, selezionare tutto questo, in “Supporto lingua”, quindi LOG OUT e LOG BACK IN senza spegnere il computer. La nuova lingua verrà quindi attivata. Il supporto linguistico in Firefox può essere gestito utilizzando il menu Strumenti -> Componenti aggiuntivi -> Lingue.

RINGRAZIAMENTI

MOFO Linux desidera ringraziare gli sviluppatori che hanno creato Ubuntu Linux, il sistema di base su cui è costruito. Ubuntu offre un funzionamento incredibilmente fluido, prestazioni veloci e una piacevole interfaccia utente abbastanza adatta per la creazione di sistemi personalizzati. Anche gli sviluppatori dei numerosi sistemi crittografici / VPN utilizzati da MOFO Linux sono d’accordo! Senza OpenVPN, Tor, RSA, SSL, Shadowsocks e altre tecnologie, il mondo sarebbe un posto molto meno libero e più pericoloso.

INTEGRITÀ E AUTENTICITÀ DI MOFO LINUX

Grande sforzo è stato fatto per rendere MOFO Linux sicuro e privo di malware. Per verificare che la copia del file immagine ISO sia autentica, integra e inalterata, controllare la somma di sha256 rispetto al documento ufficiale di autenticazione e verificare la firma digitale di MOFO Linux. Il documento di autenticazione è disponibile tramite il collegamento per lo scaricamento su MOFO Linux.com. Si deve utilizzare “Password e chiavi” o un’applicazione equivalente per verificare la firma. Importare la chiave pubblica MOFO Linux da pool.sks-keyservers.net o keyserver.ubuntu.com.

DISCONOSCIMENTO

MOFO Linux viene fornito così com’è. Nessuna garanzia o garanzia è applicabile a MOFO Linux. Gran parte del software è beta, può essere soggetto a contromisure o bloccato da fornitori di servizi internet. L’uso del software in MOFO Linux è esclusivamente a discrezione e rischio dell’utente. Gli utenti sono responsabili per il contenuto a cui si accede. MOFO Linux non è approvato o affiliato a Ubuntu / Canonical / Debian GNU / Linux.

Ulteriori informazioni:

Sito: https://mofolinux.com

SourceForge: https://sourceforge.net/projects/mofolinux/

Codice sorgente dell’applicazione: App Source Code

Pagina Bit Torrent: Linuxtracker.org

Registro delle modifiche di MOFO Linux :

Versione 7.0:

Sistema di base: Ubuntu 18.04.2

Linux Kernel 4.20.0-xanmod1

Ambiente desktop MATE1.20.1

Aggiunta Algo VPN (2019-02-02)

Aggiunto Multi-Messenger Firefox Addon 1.4.0

Aggiunto Outline Manager 1.2.2

Aggiunto Riot Messaggeria istantanea 0.17.9

Aggiunta Streisand (2019-01-15)

Aggiunto Stubby (DNS-Over-TLS) 0.2.2

Aggiunto Telegram Desktop 1.5.11

Aggiunta Wireguard VPN 0.0.20190123

Mantenuto Jami (Ring) 20190125.1

Rimosso Bitmask

Rimosso Cjdns

Rimosso DNScrypt-Proxy

Rimosso Jits

Rimosso ZuluCrypt

Bleachbit 2.0 aggiornato

Utilità Ecryptfs aggiornate 111

Enigmail 2.0.8 aggiornato

Firefox Quantum 66.0.b6 aggiornato

Programma di installazione aggiornato di Freenet 1483

I2P aggiornato 0.9.38-0

Desktop IPFS aggiornato 0.6.1

Lantern aggiornata 5.2.8

Obfs4proxy aggiornato 0.0.7

Onionshare aggiornato 1.3.1

OpenVPN aggiornato 2.4.4

Aggiornato Signal Desktop 1.21.1

SoftEtherVPN aggiornato 5.01.9669

Aggiornamento Thunderbird 60.2.1 (con Enigmail e TorBirdy)

Tor aggiornato 0.3.2.10

TorBirdy aggiornato 0.2.3

Tor Browser 8.0.a10 aggiornato

VeraCrypt aggiornato 1.22

Elenco server WebSDR aggiornato (integrato come segnalibri di Firefox)

Versione 6.0:

Passato all’ambiente desktop MATE

Passato al kernel Linux 4.15.0-xanmod1

Aggiunto Signal Desktop 1.3.0

Elenco server WebSDR aggiornato 20/01/2018

Bleachbit aggiornato 1.19

Firefox Quantum 59.0b10 aggiornato

Aggiornato Jitsi 2.10.5550

Lantern aggiornata 4.4.2 Beta

Onionshare aggiornato 1.1

OpenVPN aggiornato 2.3.10

Ring aggiornato 1.0

Aggiornato SoftEtherVPN 4.04.9412

Aggiornato Thunderbird 57.0b2 (con Enigmail e TorBirdy)

Tor aggiornato 0.3.1.9

TorBirdy aggiornato 0.1.4

Tor Browser aggiornato (sandbox) 0.0.16

Aggiornato Tor Messenger 0.5.0b1

VeraCrypt aggiornato 1.21

Mantenuto Enigmail 1.9.7

Mantenuto Obfs4proxy-0.0.6

Mantenuto ZuluCrypt 5.2.0

Mantenuto ZuluMount 5.2.0

Versione 5.3:

Elenco server WebSDR aggiornato

Firefox 56.0b1 aggiornato

I2P aggiornato 0.9.30.0

Aggiornato Jitsi 2.10.2550

Kernel aggiornato 4.11.0-13-lowlatency

Lantern aggiornata 3.7.4

Onionshare aggiornato 1.1

Ring 1.0 aggiornato, build 20170803

Aggiornato Thunderbird 56.0b1 (con Enigmail e Torbirdy)

Tor aggiornato 0.3.0.9

Tor Browser aggiornato (sandbox) 0.0.12

Aggiornato Tor Messenger 0.4.0b3

Veracrypt aggiornato 1.21

Zulucrypt aggiornato 5.2.0

Versione 5.2:

Elenco server WebSDR aggiornato

Bleachbit aggiornato 1.17

Firefox 54.0b3 aggiornato

Aggiornato I2P 0.9.29.0

Kernel aggiornato 4.10.0-20-lowlatency

Lantern aggiornata 3.6.3

Aggiornato Thunderbird 54.0b1 (con Enigmail e Torbirdy)

Tor aggiornato 0.2.9.10

Tor Browser aggiornato (sandbox) 0.0.3

Zulucrypt aggiornato 5.1.0

Versione 5.1:

Elenco server WebSDR aggiornato

Firefox 51.0b10 aggiornato

I2P 0.9.28 aggiornato

Kernel aggiornato 4.4.0-58-lowlatency

Aggiornato Kodi Media Center 18.0a1

Aggiornato Thunderbird 51.0b1 (con Enigmail)

Tor aggiornato 0.2.9.8

Aggiornato Tor Browser 6.5a6 rinforzato

Zulucrypt aggiornato 5.0.2

Versione 5.0:

Modificato nel sistema base Ubuntu v16.04, 64 bit, kernel Linux 4.4.0-49-lowlatency

Aggiunto Obfs4proxy-0.0.6

Elenco server WebSDR aggiornato

Firefox 51.0b1 aggiornato

Kodi Media Center 17.0b6 aggiornato

I2P 0.9.27 aggiornato

Lantern aggiornata 3.4.2

Libreoffice aggiornato 5.2.3.2

Aggiornato Thunderbird 51.0b1 (con Enigmail)

Tor aggiornato 0.2.7.6

Aggiornato Tor Browser 6.5a4 rinforzato

Veracrypt aggiornato 1.19

Versione 4.7:

Aggiunto Kodi Media Center

Psiphon aggiunto (pyclient)

Jondo rimosso

Popcorn-Time rimosso

Elenco server WebSDR aggiornato

Kernel aggiornato 4.2.0-42-generico

Firefox 47.0 aggiornato

Lantern aggiornata 3.0.7

Aggiornato Libreoffice 5.1.4.2

Aggiornamento Thunderbird 45.2.0 (con Enigmail)

Aggiornato Tor Browser 6.5a2 rinforzato

Aggiornato Tor Messenger 0.1.0b6

Veracrypt aggiornato 1.17

Versione 4.6:

Aggiunto Freenet 0.7.5

Elenco server WebSDR aggiornato

Kernel aggiornato 4.2.0-36-generico

Bitmask aggiornata 0.9.2

Firefox 47.0.b6 aggiornato

Lantern aggiornata 2.2.4

Libreoffice aggiornato 5.1.3

Onionshare aggiornato 0.9

Elenco delle stazioni radio Rhythmbox aggiornato

Ring aggiornato 1.0

VPN SoftEther aggiornata 4.21

Aggiornato Thunderbird 38.8.0 (con Enigmail)

Tor Browser aggiornato 5.5.5

Aggiornato Tor Messenger 0.1.0b6

Versione 4.5:

Aggiunto CJDNS / Rete Hyperboria Mesh

Aggiunto Zulucrypt 4.76

Kernel aggiornato 4.2.0-35-generico

Aggiornato Dnscrypt-proxy v1.6.1 (usando due resolver)

Firefox 46.0.b8 aggiornato

Aggiornato Libreoffice 5.1.2.2

Aggiornato Thunderbird 38.6.0 (con Enigmail)

Tor aggiornato 0.2.6.10

Tor Browser aggiornato 5.5.4

Versione 4.4:

Aggiunto Jitsi (VOIP) 2.8.5426

Metodi di input multilingua Fcitx configurati

Unity- Disabilitato “Risultati della ricerca online”

Kernel aggiornato 4.2.0-30-generico

Firefox 44.0.2 aggiornato

Lantern aggiornata 2.0.16

Aggiornato Libreoffice 5.1.1.2

Popcorn aggiornato-Time 0.3.9

Aggiornamento Thunderbird 38.5.1 (con Enigmail)

Tor Browser aggiornato 5.5.2

Elenco aggiornato del server WebSDR

Versione 4.3:

Sistema base Ubuntu 15.10, kernel 4.2.0-21-generico

Nome utente e nome host predefiniti modificati in “mofo”

Correzioni di bug: DNScrypt-Proxy, I2P, Popcorn-Time, Privoxy

Aggiunto Onionshare 0.8.1

Bitmask aggiornata 0.9.1

Filezilla aggiornato 3.12.0.2

Aggiornato Libreoffice 5.0.4.2

Aggiornamento Thunderbird 38.4.0 (con Enigmail)

Tor Browser 5.0.7 aggiornato

Versione 4.2:

Aggiunti input Fcitx m17n e Googlepinyin

Aggiunto Filezilla 3.9.0.5

Lantern 2.0.10 aggiunta

Aggiunto Tor Messenger (beta)

Aggiunta Transmission 2.84

Firefox 42.0 aggiornato

Popcorn-Time aggiornato 0.3.8-5 (beta, con API film funzionante)

Aggiornato Tor Browser alla v5.0.4

Veracrypt aggiornato alla v1.14

Versione 4.1:

Aggiunto JonDo 00.19 (Java Anonymity Proxy)

Fcitx (metodi di immissione della lingua) configurato per l’avvio automatico

Abilitazione del miglioramento delle prestazioni di zram

Versione 4.0:

Modificato nel sistema base Ubuntu v15.04, 64 bit, kernel Linux 3.19.0-15

OpenVPN aggiornato 2.3.2

Aggiunto client VPN SoftEther 4.18

Aggiunto Tor v0.2.5.10, con il pacchetto Tor Browser v5.0

Aggiunta Bitmask 0.8.1

Aggiunto Bleachbit 1.8

Aggiunte utilità Ecryptfs

Aggiunto Popcorn-Time 0.3.8-2

I2P 0.9.18

Sistema DNScrypt mantenuto a 1.6.0

Aggiornato Libre Office 4.4.2.2

Firefox 39 aggiornato

Ring (VOIP) versione 0.4

Supporto per linguaggi inglese, cinese e arabo ampliato.

Ambiente Java Runtime 1.8.0_45

Privoxy 3.0.21 integrato con Firefox (routing per Tor e I2P)

Python 2.7.9

Driver video generici aggiornati.

Veracrypt 1.0f-2

Versione 3.0:

Aggiornato il sistema base Porteus v3.0.1, 64 bit, kernel Linux 3.14.15

OpenVPN aggiornato 2.3.2

Aggiunti script SoftEther VPN e helper

Aggiunto TOR 0.2.3.25 controllato da Vidalia 0.2.21

Aggiunta Bitmask 0.8.1

Aggiunto Bleachbit 1.6

Aggiunte utilità Ecryptfs

Aggiunto Olive 1.0.16

Aggiunto Popcorn-Time 0.3.7-1

I2P 0.9.8.1

Supporto VPN L2TP / IPsec migliorato [NetworkManager, Strumenti di sicurezza Internet]

Sistema DNScrypt mantenuto a 1.3.3

Aggiornato Libre Office 4.3

Aggiornamento di Firefox 37.0.1 con i plug-in Flashplayer e IcedTea Java

Skype versione 4.3

Google Talk 5.1.5.0

Supporto per linguaggi inglese, cinese e arabo ampliato.

Ambiente Java Runtime 1.70_71

Privoxy 3.0.21 integrato con Firefox (routing per Tor, I2P e Olive)

Python 2.7.5

Driver video generici aggiornati.

La crittografia dei file Veracrypt 1.0e sostituisce Truecrypt

Versione 2.0:

Aggiornato il sistema base Porteus v2.1, 64 bit, kernel Linux 3.7.8

I2P versione 0.9.8.1

Supporto VPN L2TP / IPsec incluso

Aggiornato Libre Office 4.1

Aggiornamento di Firefox 21.0.0 con Flashplayer

Privoxy 3.0.21 integrato con Firefox

Sistema DNScrypt aggiornato a 1.3.3

Piccole modifiche al sistema

Driver video generici per una maggiore compatibilità hardware

Skype versione 4.2

Google Talk 4.0.3.0

Versione 1.1:

Aggiornato il sistema base Porteus v1.1, 32 bit, kernel Linux 3.1.8

Firefox 10.0.2 aggiornato

Privoxy 3.0.19 integrato con Firefox

Il sistema DNScrypt sostituisce lo schema di rotazione del server DNS

Piccole modifiche al sistema

Versione 1.0:

Sistema base Porteus v1.0, 32 bit, kernel Linux 3.1.8

Firefox 10.0.2

Schema di rotazione del server DNS

Skype 2.1.0.81

OpenVPN

Etichette : Tor, I2P, Freenet, Lantern, Censorship circumvention, Free VPNs, GFW, IPFS, Linux

NUOVE 23

http://terrorismoegoarca.torpress2sarn7xw.onion/2020/01/22/anonimato-privatezza-mofo-mother-fucker-linux/

http://terrorismoegoarca.torpress2sarn7xw.onion/2020/01/22/tecniche-varie-tecniche-varie-omicidiarie-tre-metodi-per-lassassinio-tre-metodi-per-lassassinio/

http://terrorismoegoarca.torpress2sarn7xw.onion/2020/01/22/andare-ai-resti-illegalismo-agguato-a-locriucciso-lavvocato-francesco-filippone-citta-sotto-shock/

http://terrorismoegoarca.torpress2sarn7xw.onion/2020/01/22/espandendo-il-caos-terroristico-lesplosione-del-ristorante-la-riviera-a-glasgow-lascia-svariate-persone-ferite/

http://terrorismoegoarca.torpress2sarn7xw.onion/2020/01/22/espandendo-il-caos-terroristico-tre-persone-ferite-nellesplosione-di-unautobomba-a-marsaxlokk-malta/

http://terrorismoegoarca.torpress2sarn7xw.onion/2020/01/22/espandendo-il-caos-terroristico-lesplosione-a-stoccolma-e-stata-una-delle-piu-potentinella-capitale/